La legge di Ohm

5 09 2007

Per chi non lo sapesse, o chi non se la ricordasse, citiamo brevemente la legge in questione, poichè fondamentale rappresentazione di un elevatissimo numero di fenomeni legati al car audio e non solo. Vediamola brevemente nella sua forma più nota:

I=V/R

Cosa significa? Innanzitutto cominciamo con il dare un nome a tutte queste letterine:

I = intensità di corrente – espressa in Ampere [A]

V = differenza di potenziale – espressa in Volt [V]

R = resistenza elettrica – espressa in Ohm [Ω]

E ora vediamo di tradurla: l’intesità di corrente elettrica che scorre in un corpo conduttore è data dal rapporto tra la differenza di potenziale ai capi del conduttore stesso e dalla sua resistenza elettrica. Dalla formula scopriamo quindi che tensione (differenza di potenziale) e corrente (intensità di corrente elettrica) sono due grandezze direttamente proporzionali. Da qui qualche breve variazione sul tema:

se I=V/R

allora R=V/I

e di conseguenza V=R\cdot I

quindi se il corpo è molto resistente, a parità di tensione ai suoi capi, lascerà passare meno corrente;
oppure se a parità di resistenza applico una tensione più alta, anche la corrente aumenterà proporzionalmente.

Vediamolo numericamente (i numeri ovviamente sono presi a caso):

I=V/R e sostituiamo con

I=10/2 = 5 A

se invece aumentiamo la resistenza:

I=10/5 = 2 A

 

I=V/R e sostituiamo con

I=10/2 = 5 A

se invece aumentiamo la tensione:

I=10/5 = 10 A

 

E concludiamo con i casi limite (i più particolari):

V=0

I = 0/2 = 0 A

(se non applico tensione non potrà mai esserci un passaggio di corrente) – circuito aperto

R=0

I = 10/0 = \mathcal{1} A

(se non c’è resistenza è logico capire come la corrente diventi spropositata) – corto circuito

Annunci

Azioni

Information

4 responses

5 09 2007
Minoz

Chi non ha mai sentito nominare la legge di Ohm alzi la mano!
Adesso devi mettere anche tutte quelle che seguono (seconda legge di Ohm, leggi di Kirchhoff, principio di Thévenin e Norton, principio di Millmann e loro versioni in alternata, teorema di Boucherot, nonché tutti i principi delle macchine elettriche statiche e non)!

5 09 2007
Minoz

E attenzione a dire ai matematici che un numero diviso zero dà infinito, perché (a me è tristemente capitato) ti direbbero inorriditi che bisogna distinguere tra 0+ e 0- e quindi viene -infinito a sinistra dello zero e +infinito a destra dello zero!

6 09 2007
Davide

Hai ragione, modifico subito…

5 01 2011
hernan guzman

io ho bisogno il codice di quattro cifre per la configurazione del impianto stereo della ford fiesta 2007

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: