Costruire una Tasca Altoparlanti passo passo

11 10 2007

A cosa bisogna pensare? Quali sono gli strumenti necessari? Quali i materiali?
Non avete trovato la tasca che fa per voi e nemmeno quelle universali vi vanno bene??? Siete veramente messi male!
Scherzo, ovvio, ma è sicuramente un’eventualità molto recondita non trovare il corretto abbinamento o predisposizione.
Se poi volete installare 5 woofer da 16 per porta, 7 midrange e 12 trombe è naturale che la tasca già pronta non ci sia…

In rete potrete trovare mille e un tutorial sulla realizzazione di una tasca da zero, ma voglio ricordare che spesso tutti questi documenti sono indirizzati verso l’una o l’altra vettura, l’una o l’altra predisposizione, e via dicendo, dato che sono sempre gli appassionati che scrivono sui forum delle loro imprese titaniche riguardo alla loro vettura. Quindi un buon tutorial sulla Opel Astra, può essere utile per l’Audi A4, ma non è detto; la cosa che mi preme analizzare, infatti, non è quanto già viene espresso dagli amatori, ma quanto ciò che agli amatori magari sfugge.

- L’obiettivo è sviluppare un supporto che presenti delle ottime caratteristiche acustiche di smorzamento
- L’obiettivo è sviluppare un supporto che si integri perfettamente con l’estetica interna del veicolo


Quello che ralmente dona qualità ed efficienza alla tasca non è altro che lo spessore ed il volume di materiale su cui alloggia il nostro driver. Ciò significa che dovremo riuscire ad usare più legno MDF possibile e del maggior spessore possibile (una buona struttura è da 45/50 mm di spessore).

Il massimo sarebbe acquistare un blocco unico di MDF, tipo 600x300x50 mm e scolpirlo letteralmente, ma è chiaro che non sia facile, nè di immediata realizzazione.

Si può passare quindi ad una “seconda scelta”: più e più strati da 8/19/24 mm che siano, ci semplificheranno la sagomatura ma peggioreranno la resa acustica. Torniamo quindi alla condizione precedente, o per lo meno sforziamoci di usare meno strati possibile ma del maggior spessore possibile.

“Ma io non voglio fare lo scultore certosino, preferisco il piccolo chimico al falegname…” Detto fatto, ecco la terza opzione: integrare un supporto minimo in legno ad una struttura completamente in resina (occhio che puzza un casino e non fa bene respirarla – o diventate come me!).

Indipendentemente dall’opzione scelta, possiamo dividere la lavorazione i 3 grosse fasi:

- Realizzazione della parte anteriore
- Realizzazione della parte posteriore
- Realizzazione della sagomatura di raccordo

La realizzazione della parte “acustica”

La faccia anteriore

E’ quella in vista e bisogna pensare all’alloggiamento dei woofer ed al pannello di copertura. I fori dei woofer andranno fatti con il seghetto alternativo o meglio con una bella fresa a tazza da 140/145mm (nel caso di woofer da 165mm) e la relativa battuta (scalino), per permettere l’installazione ad incasso, con un piccolo pantografo o fresatrice verticale ed opportune punte.

In questa fase possiamo scegliere l’asse di emissione del driver, dato che nessuno ci vieta di ruotare il piano di foratura, da così:

a così:

Mentre per il pannello di copertura potrete scegliere la classica opzione con griglia di copertura rotonda metallica, o cimentarvi nella realizzazione di una struttura sagomata:

o così

o pomì

si vede che le ho disegnate a mano, vero? Comunque l’importante è capirci.
Dobbiamo prendere un secondo supporto in legno, ridisegnarlo e ritagliarlo pari pari al primo, nel quale intagliarne una sagoma concentrica. Avremo così due oggetti in mano: un telaietto esterno (da fissare sulla tasca) ed una seconda sagoma, che sarà da forare e da rivestire per poi essere applicata con le clip di fissaggio alla struttura portante. E’ più difficile a dirsi che a farsi:

struttura principale con fori di alloggiamento:

seconda struttura (8/14 mm max di spessore) senza fori:

ne intaglio una sagoma uguale ma concentrica:

ottenendo due parti differenti:

la prima la fisso sulla tasca:

e la seconda la intaglio:

per poi sovrapporla dopo averla rivestita:

Ottenendo una cosa tipo questa:

o questa:

o ancora:

Piuttosto che la semplice:

o anche:

oppure:

La faccia posteriore

Questa è la parte più difficile, poichè gli smussi, gli squadri e le bombature le decide il pannello e non noi…
La cosa in assoluto più semplice è quella di resinare la parte di pannello interessata (dopo averla protetta con il nastro-carta dei pittori) fino ad ottenere una superficie il più piatta possibile, al massimo aiutandoci con piccoli spessori in legno. Una volta ottenuto il calco positivo del pannello (da un lato piatto e dall’altro sagomato) basterà staccarlo dalla portiera e fissarlo direttamente sul lato posteriore della tasca ed avremo completato l’opera.
E’ la parte che si spiega più in fretta, ma è quella che fa perdere più tempo (da qui la nascita di un secondo metodo, completamente differente, che spiegheremo in un prossimo articolo).

La realizzazione della parte “estetica”

Il raccordo

Una volta creata la superficie di alloggiamento e quella di contatto basterà raccordarle per dare un senso estetico a tutta la struttura. Questa è la parte più divertente, dove ci si può sbizzarrire con qualsiasi tipo di prodotto: poliuretano, stucco, vetroresina, legno ecc.ecc.ecc. E’ anche la parte meno importante sotto il profilo prettamente acustico, dato che tutte le basi necessarie e sufficienti le abbiamo considerate precedentemente. Fatto questo servirà rivestire il tutto o verniciarlo a seconda dei gusti, fissarlo alla portiera, forare i pannelli, collegare i woofer e accendere l’impianto.

Come avevo già introdotto, essendo questa una guida più teorica che pratica (risultando un tutorial piuttosto “grezzo”), è necessario poi svilupparla nella maniera opportuna, a seconda del veicolo. Ma se avrete fatto attenzione a tutti i vari passi ed alla loro gerarchia di importanza, avrete compreso il concetto e sarete in grado di applicarlo e renderlo compatibile nella vostra auto.

Alla prossima puntata (Costruire una tasca altoparlanti passo passo – il ritorno).

About these ads

Azioni

Informazione

28 risposte

16 10 2007
Roberto

Guarda… poche parole: bellissimo sito pieno di ottimi consigli. Bravi veramente! Adesso per “colpa vostra” m’è venuta voglia di lanciarmi nella costruzione di 2 tasche per la mia Mercedes Ce200 (W124 coupè). Bene, la mia domanda è questa: dietro la nuova tasca, devo comunque tagliare la lamiera porta per creare maggior “cassa” oppure no ? (non sarebbe necessario per motivi di spazio ma solo di maggior efficienza).
Ho una gran voglia di cominciare…
ciao & grazie

16 10 2007
Davide

Dipende molto da che tipo di altoparlante installi.

La tasca diretta sul pannello, fa respirare l’aria tra pannello e lamiera, e se basta quella, servirà solo isolare bene il pannello e chiudere bene i buchi che mettono in comunicazione la lamiera interna con quella esterna.

Se l’aria invece non basta, bisognerà attingerne anche dall’intercapedine del vetro, e lì sarà necessario forare la lamiera…

13 12 2007
piermanuele

complimenti per tutte le spiegazioni che avete dato ma a me serviranno altre spiegazioni cioè io devo fare due tasche per la fiat uno dove andranno messi due woofer da 20 se è possibile potete mandarmi le istruzioni per fare le tasche con delle foto?v ringrazio già in anticipo.per favore rispondetemi voglio sentire come verrà il mio impianto. CIAO E GRAZIE

13 12 2007
Davide

E qui arriva il bello. La fiat uno ha la bella cosa di mostrare il pannello piatto. Infatti le tasche “già fatte” indicano che tutte le versioni universali salgono perfettamente anche su fiat uno, peugeot 105 e alfa 33.

Quindi in questo senso, ti può andare bene questa, che è già pronta e basta solo scegliere di che colore verniciarla/rivestirla (cosa che possiamo fare noi direttamente, tra l’altro). Purtroppo non ho ancora le foto, ma ho postato gli ingombri, così capite di cosa si sta parlando.

Tasca MDF doppio 200 senza vano portaoggetti:
Officine Acustiche Universal 11
esteticamente è simile a questa, ma senza la flangia a sinistra:
Officine Acustiche Universal 09

21 01 2008
maurizio

ciao bella guida fatta veramente bene volevo chiedervi come faccio a fare aderire la vetroresina alla plastica ci va qualche componente aggiuntivo?, e come stucco quale bisogna usare grazie..

22 01 2008
Davide

il supporto in resina di raccordo va prima fissato con una colla di montaggio (io uso la Wurth, va molto bene) a scongiurare spifferi e via dicendo. Una volta che è bella ferma si procede con abbondanti viti direttamente dal retro del pannello.
Lo stucco è il normale stucco vetroresina, ve ne sono di varie marche. A breve inserirò anche questi “materiali speciali” a catalogo.

5 03 2008
francesco

ciao anch’io ho una fiat uno, avrei bisogno di alcune informazioni. devo mettere un 16.5 e volevo sapere se secondo te e’ piu consigliabile fare solo l’alloggiamento per la cassa e raccordarla alla tasca originale precedentemente segata oppure rifare proprio tutta la tasca da cima a fondo. in piu dietro all’alloggiamento della cassa devo bucare il pannello, ma il foro di quanti cm lo devo fare? il piu grosso possibile? oppure basta un 15-10 cm di diametro?

se hai foto e tuttorial apposta per la uno potresti mandarmeli?

grazie

5 03 2008
Davide
2 04 2008
rafelito

ciao mi fate vedere come verrebbe una tasca x il mio bolide la nuova fiesta 2008 ho appena comprato tutti i pezzi che voglio montargli ma nn ho ancora deciso se fargli le tasche o meno ho preso 2 audisol serie LRX un 2 canali e un 4 canali poi ho preso 2 kit focal utopia bee con crossover digitale attivo e subwoofer jvc 1800 w in Rms nn li ho ancora montati ,a sto x farlo devo solo decidere se fare le tasche o meno……..

3 04 2008
Davide

Qui si discute di come costruire le tasche, non di come acquistare quelle che già produciamo…

Nella sezione prodotti, allestimenti speciali, tasche in legno dedicate troverà tutte le informazioni a riguardo (basta un semplice “cerca”):

Tasche in Legno Dedicate

Ricordiamoci di rimanere IN-TOPIC…

4 05 2008
stefan

ciao vorei farmi fare delle tasce per la mia ford fiesta st
con due woofer da 16 e un dweeter sareste capaci di realizarmi questa sognio

6 05 2008
Davide

Tipo così?

http://audiofilia.wordpress.com/2007/11/23/tasca-ford-fiesta-02/

E vuoi metterci pure il tweeter, nella tasca??????????

12 06 2008
Domez_88

Salve vorrei realizzare delle tasche per la mia fiat punto multijet quella con il doppio fanale posteriore…….volevo consigli su come fare una tasca con doppio woofer e medio…….se era possibile vedere anche dei montanti per alloggiamenti tweeter…….Grazie in anticipo……rispondete voglio cominciare GRAZIE

14 12 2010
puntino

Salve dovrei realizzare delle tasche per la punto multjet..dovrei mettere 4 20 e 2 super tweeter…come dovrei farle?me lo spiegate?grazie!

24 07 2008
Alessandro

Ottima guida..specifica passo per passo. Una cosa.. non ho ben capito la parte riguardante il pannello posteriore..sarebbe quello che aderisce alla lamiera della portiera?
Non ho capito infatti come poi si fissa materialmente la tasca nuova sulla lamiera….
Io sto facendo 2 woofer da 20cm sulla mia Golf 4 e avevo pensato di creare tipo delle casse stile rettangolare e poi attaccarle con viti alla lamiera dello sportello, provvedendo ad eliminare dal pannello attuale la tasca da 16cm e il portaoggetti…rifacendolo……
Ho paura di aggrovigliarmi però…..

7 10 2008
maurizio

ciao io posseggo una wv golf 4° serie e mi piacerebbe costruirmi delle tasche es doppio 16 o 20 come posso prendere la sagomatura dell pannello ? pero ho anche un altro problema per me immenso dove alloggiare i mid ? possibilmente a cupola vi ringrazzio anticipatamente ciao a presto M.

2 11 2008
simone

salve a tutti ! Io ho un woofer da 20” un mid range da 10” posso metterli nella stessa struttura ?oppure devo separare le paratie?quanti litri occorrono per il mid range e il woofer ?? mi sapete dare delle dritte ?

6 11 2008
Michele

Davide vorrei fare un lavoro del genere, mettere un woofer 165mm ed un mid da 100mm.
Possiedo una fiat punto 1° serie, con finestrini manuali :-( .
Ed è qui il mio problema, come posso trovare alloggio a questi due diffusori da 10 e 16.5 cm senza impedire il movimento alla manovella ?
Hai mica qualche esempio realizzato da consigliarmi ?

ti ringrazio in anticipo

23 11 2008
davide punto

ciao ragazzi,ho un grosso problema,io ho una punto 1 serie modello 55 con vetri con manovella anteriori,lo spazio per i woofer non c’è,come posso fare? non voglio mettere i vetri elettrici…per favore datemi una mano!

19 09 2009
lorenzo......

io ho una panda vecchio modello (2000)…nelle portine ci devo mettere un woofer da 20, un medio da 13 e i tweeter. come mi consigliate di iniziare la tasca, o se qualcuno ha già fatto questo lavoro su una panda???

19 11 2009
armando

salve io non rieco a vedere le immagini voi si?

2 04 2010
marco

salve a tutti ho una suzuki swift 5 porte e vorrei fare 2 taske con 6 venti e 4 tweeter a compressione ki mi può aiutare spiegandomo passo dopo passo cm costruirle e se e possibile con le foto grazie e una buona serata

15 04 2010
Mikele

Ciao sono mikele, innanzitutto complimenti per l’articolo.Vorrei chiedervi se ce la possibilità d’aver passaggi in immagini(perchè non riesco a veder quelle nell’articolo). Io ho una Ford Escort del 96′ nella quale stò apportando alcune modifiche, so usare abbastanza bene la vetroresina(in quanto lavoravo in una fabbrica del settore), ma non conosco bene questo genere di creazioni.spero di ricevere consigli e le immagini. grazie

19 04 2010
DARIO GARGANO

Salve, chiedo scusa per il disturbo, volevo chiedere se potevate gentilmente inviarmi qualche foto della tasche lateralei anteriori della fiat uno modello 1992, in quanto sul link da voi segnalato (http://audiofilia.wordpress.com/2007/11/23/tasca-fiat-uno/) c’è solo il prezzo ma non le immagini. Altra informazione che volevo sapere è se il prezzo è per la coppia o per singola tasca.

Grazie infinite per la collaborazione e buona settimana a tutto lo staff

Dario Gargano

19 04 2010
Mikele

ho provato a rileggere sia questo articolo, sia il seguente, ma non riesco a capir bene come fare(ps: ne avrei veramente bisogno), perche volendo il materiale ce lo avrei anche, però senza immagini che illustrino i passaggi non capisco bene la procedura.scusate il disturbo ma non vedo l’ora di mettermi a lavoro.

2 05 2010
Paolo

sono sparite le foto!

5 09 2010
dasty

Scusate, non riesco a visualizzare le foto. Come mai?.
Grazie…

18 11 2013
Rochell

Hi there. Just needed to inquire a fast problem. Now i am arranging my personal website
as well as wish to recognize where by you still have your concept?
Had been the item totally free? Or maybe was the item paid?
I can not appear to uncover anything as well aas tgat one, thus preferably you’ll be able to well then,
i’ll know. Thank you. PS, the apologies. British is just not
our very first dialect.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 47 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: