Rockford Fosgate 3Sixty.2 (OEM)

28 11 2007

L’avevamo già introdotto parlando degli adattatori di segnale, o convertitori di linea, dedicati all’integrazione OEM. Oggi approfondiamo le caratteristiche dichiarate dal costruttore.

Il prodotto definitivo?

Non lo sappiamo, quello che sappiamo è che un dispositivo di questo calibro è in grado di aggirare tutte le problematiche relative alle elettroniche di intrattenimento che le case costruttrici di automobili installano di serie e non solo.
Il costo è appropriato, il 3Sixty.2 mostra un ottimo rapporto qualità/prezzo, e in più tante e tante funzioni in grado sia di correggere le carenze del sistema di serie che di esaltare quelle del vostro impianto aftermarket.

Le regolazioni di questo particolare processore digitale avvengono via Bluetooth direttamente attraverso un palmare o un PC. Sedetevi al posto di guida e potrete in tempo reale effettuare tutti i settaggi di cui avete bisogno, senza limitazioni.

GLI INGRESSI
Abbiamo davanti agli occhi un sistema veramente completo: 8 ingressi RCA (Front Right/Left, Rear Right/Left, Subwoofer, Center, Aux) fino a 20V che, ad eccezione del canale ausiliario, sono tutti regolabili in sensibilità e implementano led blu per la presenza del segnale e un led rosso per il clipping. In più il dispositivo Rockford mostra anche 6 ingressi ad alto livello, cosa che ci conferisce la possibilità di integrarlo e interfacciarlo perfettamente, grazie ad un software proprietario in via di brevetto, con i sistemi di serie, qualunque essi siano. E’ finita l’era delle mascherine ISO e dei cablaggi di raccordo…

LE USCITE
E’ possibile ricavare le 6 uscite RCA a 5V anche inviando il segnale Hi-Level ad una sola coppia (Front Right/Left) di ingressi, anche se è giusto dirlo, le performance del prodotto vengono valorizzate a pieno se ogni uscita che vogliamo utilizzare proviene dal relativo ingresso.

IL PROCESSORE
Il chip a cui viene affidata la completa e totale elaborazione dei segnali è firmato Analog Devices, in particolare il modello AD-1940. Parliamo di un DSP di alta quallità e precisione in grado di filtrare, equalizzare, ritardare e sfasare, interposto tra un convertitore Analogico/Digitale 24 bit/96 Khz ed un convertitore Digitale/Analogico 24 bit/192 KHz.

L’EQUALIZZATORE
Sempre tutto a portata di click troviamo un equalizzatore a “Q” costante a terzi d’ottava molto capace, che vanta ben 31+31 bande indipendenti per i canali Front, 27+27 bande indipendenti per i canali Rear e per il canale Center, 10 bande per il canale Subwoofer.

IL CROSSOVER
High-Pass, Low-Pass, Band-Pass e Full-Pass per tutti i canali, ad eccezione del canale Subwoofer che presenta solo Low-Pass e filtro Sub-sonico. Gli allineamenti sono Butterworth 12 dB/oct e Linkwitz-Riley 24 dB/oct con un’ampia selezione di frequenze di taglio, da 50 Hz a 10 Khz in ben 62 step differenti.

L’ALLINEAMENTO TEMPORALE
Ovviamente non poteva mancare, in un dispositivo di tutto rispetto come questo, un buon sistema di regolazioni nel dominio del tempo, oltre che in quello della frequenza: abbiamo a disposizione ritardi temporali indipendenti per ciascun canale, ad eccezione del canale Subwoofer da 0 ms a 5 ms a passi di 2 pollici (ca. 5 centimetri di step).

CONCLUSIONI
L’oggetto in questione mostra tutte le carte in regola, digitali e analogiche che siano, per prendere il largo in un ambito così difficile come quello dell’integrazione OEM. D’ora in poi, la sorgente di serie non sarà più motivo di limitazioni e chiunque potrà godere della propria musica preferita senza scendere a compromessi.
Questo di Rockford Fosgate è un progetto veramente interessante, rappresenta l’anello che chiude il cerchio, abbraccia un notevole numero di funzioni versatili e utili per tutti gli appassionati di buona musica che altrimenti troverebbero sulla loro strada non poche difficoltà.
Autoradio di serie? NO PROBLEM, con 3Sixty.2!!!

Advertisements

Azioni

Information

4 responses

28 11 2007
Luca P

A parte il fatto che accetta segnali di alto livello e quindi è utilissimo per chi ha l’autoradio di serie, confrontando questo rockford con l’UCS, qual’è il tuo parere? IMHO ovviamente ..anzi, your honest opinion.

28 11 2007
Davide

A livello versatilità, così come hai perfettamente sottolineato, il 3sixty.2 è un passo avanti all’UCS.

A livello regolazioni, l’UCS è però più disponibile ancora. Ha tante funzioni che vengono solo “accennate” nel 3sixty.2

A livello ascolto, come l’UCS c’è ben poco.

Ma ricordiamoci che si sta parlando di un prodotto che nasce principalmente per risolvere un problema, ed in questa ottica, lo fa più che bene, anzi egregiamente, direi. E’ chiaro che personalmente ritengo più giusto spendere per un UCS, se devo lavorare con gli ingressi RCA piuttosto che per il Rockford, in questo senso l’Alto Mobile è meglio. Ma non c’è dubbio che il 3Sixty.2 possa essere quell’espediente in grado di far aumentare il numero di appassionati di musica ben riprodotta.

12 07 2008
Roberto

Buongiorno a tutti, il 3sixty2 fa parte ormai da tempo dell’impianto della mia astra, e sinceramente posso dire che è un prodotto che inizialmente mi ha dato non pochi problemi, dopo averne sostituiti 3 si sono decisi a darmene una versione con una release a livello Hw differente e adesso non ci sono più problemi.
come qualità audio non si può dargli contro, ci fai praticamente quel che vuoi ci va solo un po di pazienza per parametrizzarlo in base al tuo abitacolo ma i risultati ci sono e la sua presenza si fa sentire eccome.
l’instradazione e il trattamento del segnale è molto curata anche più di ucs, se poi lo si usa con gli ingressi rca cambia parecchio la musica (in ogni senso).
interessante la funzione di creare un canale dal nulla pur non avendo l’ingresso, è molto utile , diciamo che chi seglie di mettere il sixty lo potrà utilizzare su ogni vettua anche in futuro poichè più si va aventi e più l’impinto di serie non potrà essere più eliminato poichè ci saranno apparati multimediali integrati che hanno funzioni della vettura stessa e quindi questa strada è icuramente quella giusta.
la cosa a cui bisogna però fare molta attenzione sta nel fatto che bisogna rivolgersi ad un installatare che abbia contatti con R.F. usa poichè non si sa mai fidatevi io l’ho fatto e meno male altrimenti non ne sarei più venuto fuori, non tanto perchè non sono in grado visto che sono un elettronico, ma per una questione di responsabilità sulla garanzia di tutte le funzionalità del prodotto.

24 09 2011
g.

paragonare l’ucs pro al rockford fosgate 3sixty,e come paragonare una panda ad una aston martin,si sono entrambe,automobili,viaggi al coperto con entrambe,magari la panda,e anche piu comoda in citta…ma vuoi mettere????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: