Navigazione su BMW Serie 1

31 01 2008

SENSORI DI PARCHEGGIO, AVVISI DI SISTEMA E RETE IN FIBRA OTTICA SOTTO ACCUSA!!!

Mettiamo caso vogliate installare un sistema di qualità sulla vostra vettura, a logica basterebbe estrarre l’autoradio di serie, connettere al massimo cablaggio di raccordo Fakra-Iso, cablaggio di raccordo antenna, mascherina dedicata e fine lì. Purtroppo però le cose non sono così semplici. I bastoni tra le ruote sono più d’uno, alcuni anche in funzione del tipo di impianto audio di cui la vettura dispone in origine.

Questa è la richiesta:
“Voglio installare sulla mia BMW Serie 1 2008 con sistema originale Hi-Fi un nuovo impianto di navigazione satellitare Clarion su relativo Sinto Monitor DVD, con collegamento i-Pod e vivavoce Bluetooth, comandando il tutto anche dal volante.”

Date le innumerevoli variabili in gioco, prenderò in considerazione solamente questa particolare vettura, BMW Serie 1 2008 con sistema d’origine denominato Hi-Fi, ovvero 10 altoparlanti e autoradio Professional. La vettura in questione dispone anche di rete MOST in fibra ottica e di sistema elettronico pdc (sensori parcheggio) anteriore e posteriore. Vedremo poi per quale motivo ci interessa tanto questo aspetto.

Qualsiasi altra versione differisce da questa in più di un elemento e pertanto tale articolo non può risultare una valida guida.

Partiamo con un’idea di massima di quello che dovremo fare:

CAPITOLO 1 – I segnali

Rimossa la sorgente originale troviamo un numero infinito di collegamenti differenti. Altoparlanti, positivo, massa, illuminazione, contatto antenna elettrica, Can-Bus High, Can-Bus Low e rete MOST in fibra ottica. Ciò che manca apparentemente sono il sotto-chiave, la retromarcia e l’odometrico, poichè viaggiano proprio in Can. Esisterà un’interfaccia dato che dovremo collegare il Navi e quei segnali ci servono?

Certamente: Phonocar ad esempio ne fa addirittura più di una: una dedicata espressamente a Serie 1, 3, 5, dal 2005 in poi, e due “universali” multimarca. Con queste ultime bisogna solamente aggiungere il relativo cablaggio (dato che l’interfaccia è la medesima per tutte le vetture compatibili) e siamo a posto. Una di queste due converte anche i comandi al volante di autoradio delle marche più conosciute (Alpine – Blaupunkt – Clarion – Kenwood 06> – Panasonic – Pioneer – Sony – Jvc).

CAPITOLO 2 – L’amplificatore originale/booster

Detto questo passiamo al discorso audio, piuttosto complesso pure lui. Pare che nelle sostanziali tre versioni di sistemi originali (stereo, hi-fi e top hi-fi) le cose stiano in questo modo:

– la versione stereo 6 altoparlanti (quattro larga banda e due subwoofer)
– la versione hi-fi 10 altoparlanti (due vie anteriore, due vie posteriore e due subwoofer)
– la versione top hi-fi con amplificatore a connessione MOST in fibra ottica (di derivazione Harman Kardon) e sempre 10 altoparlanti

Ma noi parleremo solamente di quella intermedia, il sistema Hi-Fi a 10 altoparlanti, autoradio Professional RAD2. Il TIS ci dice che ci è dato sostituire la sorgente originale senza alcun problema, a livello audio. Il booster in baule infatti, preleva i segnali a 4 canali dalla radio (quartetto giallo) e li fa diventare 6 (sestetto azzurro). Purtroppo però, come vedremo, le cose non sono così semplici.

CAPITOLO 3 – I comandi al volante

I comandi al volante si dividono in questo caso in due: comandi telefono e comandi autoradio. Per i primi, se installiamo un Parrot (come dovrò fare) basterebbe l’interfaccia dedicata che, o funziona ad infrarossi mostrando quell’antiestetico ricevitore ma lavora indipendentemente da tutto, o funziona in cablato, o meglio, convertendo dal Can i segnali dei comandi telefono del volante ripristinandoli (sperando di poter installare poi anche l’interfaccia per l’odometrico del Navi agevolmente, ma in teoria vanno tutte in parallelo, non dovrebbero esserci problemi…). Al massimo basta un porta-cellulare da bocchette che bene o male dovrete pur vedere chi vi sta chiamando, no?! E allora potreste sempre rispondere da lì… Meno interfacce ci sono e meglio è.
Per i secondi, invece, i comandi della sorgente, le cose si fanno più semplici: delle varie centraline di conversione Can-Bus basterà acquistare, come abbiamo detto prima, quella che riallinea anche i comandi al volante, oltre che i soliti sotto-chiave, dimmer, retro e odometrico.

CAPITOLO 4 – I servizi

Se l’impianto monta autoradio Professional, quindi, e avete solo i sensori parcheggio posteriori no problem, vi sono interfacce in grado di ripristinarli. In tale versione i segnali dei pdc vengono veicolati via Can-Bus sugli altoparlanti anzichè su uno “speaker” a parte, ma queste centraline allineano solo i pdc posteriori e non quelli anteriori, almeno per ora.
In più ci sono tutti gli avvisi di sistema, freno a mano, cinture, riserva, temperatura, prossimo service, ecc.ecc. tutti “beep” che escono anch’essi dagli altoparlanti e non da cicalini esterni, nella suddetta versione di impianto… In sostanza l’autoradio non è un’autoradio ma una centralina tale e quale ad una qualsiasi altra, con la quale non puoi muoverti liberamente e lavorare a piacere. O perdiamo i segnali di avviso e i pdc anteriori intanto che non inventano un’interfaccia compatibile con tutto, o dovremo trovare un’altra strada. Tra poco la troviamo. Abbiate pazienza.

CAPITOLO 5 – La rete MOST

Già che il Can-Bus non bastava, nella versione Hi-Fi abbiamo pure una bella rete in fibra ottica. Questa rete serve a connettere tra loro le altre periferiche disponibili tra gli optional Bmw. Nel momento in cui staccate la radio originale interrompete il collegamento con questa rete, che rimarrà quindi aperta. A livello audio nessun problema (perdete logicamente le sole interfacce post-montate poichè non più gestibili e controllabili) ma al primo tagliando un bell’errore bloccherà il lavoro dei tester Bmw. Per chi ha il sistema con radio business la fibra non è cablata, mi pare di ricordare, ma per chi vuole togliere la professional per un impianto veramente “professional” allora la strada da percorrere è differente. Lo vedremo in dettaglio più avanti. Per ora ci basti ricordare questo nome: la rete MOST.
E sognarcela di notte che ci viene a tirare i piedi.

Questa è la situazione…

NO COMMENT

Detto tutto ciò, come procedere con l’infinità di varianti in gioco?
Personalmente mi sono mosso in questo modo (inserirò solamente immagini relative a questa versione in particolare, così come linkerò solamente il materiale utilizzato in questa specifica installazione):

– Scoprire quanti altoparlanti ci sono

SCOPERTO:
2 vie anteriore, 2 vie posteriore e 2 sub sotto sedile

– Smontare la sorgente di serie e vedere cosa c’è dietro

SMONTATA:
Vi sono, oltre ai vari cavi del CAN e dell’alimentazione, le 8 connessioni dei 4 canali “normali” e i due cavi in fibra ottica del sistema MOST

– Verificare innanzitutto con una prova “volante” cosa suona e cosa non suona collegando un’autoradio X tramite il cablaggio ISO dedicato BMW Serie 1.

VERIFICATO:
Suona tutto

Ecco la lista della spesa:

Mascherina ISO Bmw Serie 1
Cablaggio ISO Bmw 03>
Raccordo Antenna Bmw
Sorgente Sinto Monitor DVD con collegamento opzionale i-Pod
Vivavoce Bluetooth

Interfaccia Can-Bus con relativi comandi al volante e Navigatore li vedremo in un secondo momento.

Partiamo quindi con l’installazione vera e propria. Del sistema accennato all’inizio oggi interverremo esclusivamente su sorgente, collegamento i-Pod e vivavoce. Il Navi lo lasciamo perdere un attimo.
Il primo problema lo troviamo nella mancanza del già citato sotto-chiave, aspetto su cui potremmo anche sorvolare per quel che riguarda l’accensione dell’autoradio e il collegamento in via proprietaria dell’i-Pod (la batteria del lettore viene caricata solo a radio accesa, non preleva altri consensi), ma non possiamo lasciar perdere la continua alimentazione del vivavoce. Inizialmente pensavo di poter utilizzare l’uscita remote della Main-Unit per inviargli l’accensione, mi era già capitato di doverlo fare in altre installazioni (poco male dati gli assorbimenti minimi e dato che non andremo mai ad installare amplificatori finali esterni), ma sono convinto che il booster originale prelevi anch’esso quello stesso segnale. E chissà che cosa gli combina dietro… No, no, andiamo sul sicuro. Tiriamo un bel sotto-chiave dalla presa accendisigari…

Questa è la situazione iniziale:

Dopodichè, estratta la sorgente di serie andiamo a verificarne i collegamenti

Ecco il particolare che ci interessa:

Come annunciato, in questa specifica versione di impianto posso collegare direttamente il cablaggio ISO e il raccordo antenna, dopo aver presentato la mascherina ISO dedicata.

Notiamo il collegamento dell’accensione della sorgente sotto positivo fisso, quello non lo volevamo sotto-chiave. Dopodichè ho cablato la connessione i-Pod, sfruttando un passaggio già presente nel bauletto portaoggetti. Dato che la gestione completa del lettore avverrà tramite Main-Unit, non ci serve averlo “sotto mano”, il caricamento della batteria avviene in automatico dalla sorgente, all’accensione, così come l’intera navigazione dei menu, scelta dei brani e visualizzazione dei video caricati.

Difficile riuscire ad alloggiare anche la centralina grossa del Parrot dietro il cruscotto, meglio spostarsi addirittura in parte al volante (dopo aver controllato che non interferisca nella regolazione su/giù e che il pannello possa salire senza ostruzioni, mi raccomando).

Vista generale della plancia, mascherina montata, cablaggi completamente occultati e sole spine di collegamento a vista, pronte per essere connesse al Sinto Monitor.

Ecco la schermata di gestione dell’i-Pod. Avviene tutto dalla sorgente, avanti/indietro, play/pausa, scelta delle playlist, navigazione tra i menu ecc. ecc.

Ecco la vista generale definitiva. Il vivavoce risulta logicamente nascosto, la connessione i-Pod la troviamo nel bauletto e dalla sorgente gestiremo tutto quanto in touch screen.

Benissimo, accendiamo la macchina, mettiamo la retro e logicamente non funzionano i sensori parcheggio, nè tantomeno gli avvisi di sistema (porte aperte, cinture non allacciate, riserva, ecc.ecc.). Come mai? Lo avevamo accennato prima: togliendo la sorgente originale dell’impianto denominato Hi-Fi (autoradio RAD2 Professional) abbiamo scollegato anche la rete in Can-Bus necessaria al funzionamento dei pdc anteriori/posteriori e di tutti i segnali di “emergenza”. In più abbiamo eliminato una periferica della rete MOST in fibra ottica e indipendentemente dalla presenza o meno di interfacce collegate (che comunque perdiamo), al primo tagliando ci ritroveremo nei guai.

Quindi dobbiamo fare due cose ora che l’impianto è “finito” e ben suonante: ripristinare la rete Can-Bus per ottenere nuovamente le funzionalità originali della vettura e ripristinare la rete MOST per evitare questioni con il computer Bmw.

Fermiamoci un attimo sulla questione “ottica”. Abbiamo detto che tale fibra compone tramite due cavi la cosidetta rete MOST, una sensazionale scoperta del nuovo secolo che… non serve ad altro che a fregare gli installatori. La radio è la periferica principale di questa rete, il server possiamo dire, alla quale vi sono collegate in serie con un lungo loop di IN e OUT (non il film sui gay con Magnum P.I., è un’altra cosa quella là) tutte le altre interfacce e moduli di intrattenimento Audio/Video originali Bmw (amplificatore, caricatore cd, modulo video, telefono, tostapane, ecc.ecc.). Un pò come un bel girotondo, ogni volta che si aggiunge qualcuno si attacca ad altri due, quello prima e quello dopo di lui. La rete MOST funziona più o meno nello stesso modo. Nel momento in cui scolleghiamo la sorgente dal cablaggio Fakra originale causiamo due fenomeni: innanzitutto perdiamo tutte le funzioni di detti optional, ma non credo sia un grosso problema viste le caratteristiche tecniche. E li perdiamo perchè il cerchio non è più chiuso (i due balordi di qua e di là non ne vogliono sapere di prendersi per mano); secondariamente accade che al primo service si connetteranno al sistema ottico tramite una presa di diagnostica e scopriranno che qualcosa non funziona. Questo qualcosa bloccherà i tester dell’officina con conseguente flagellazione in pubblico e doccia con olio bollente di un fine serata McDonald’s. E’ logico, avendo staccato fisicamente la radio, ora la rete non è più chiusa. Bel pasticcio.

Se non vi sono altre periferiche, come in questo caso, dovete quindi immaginarvi che i due cavi che finiscono dentro la macchina siano in realtà uno unico: parte, se ne va chissà dove, e poi fa ritorno. Questo chissà dove è proprio il punto in cui si connetteranno in Bmw durante sti benedetti service. Un cappuccio che mette in comunicazione la fibra che va, con quella che torna, verrà “stappato” liberando così i due capi a cui collegare il loro computer. Il WDS ci dice che tale raccordo è collocato dietro la paratia sotto il volante. Benissimo. Ora sappiamo perfettamente dove nasce e dove muore la nostra rete MOST. L’importante è che da un lato vi sia il cappuccio che chiude, e dall’altro l’autoradio.

E come si fa se noi l’autoradio Professional volevamo toglierla? Non possiamo. O meglio, dobbiamo rimontarla… Ma in un’altra posizione.

Passo numero 1: sfilare la rete MOST

Dato che l’unico buco in quella macchina è il vano laterale nel baule, lì vi andrò ad alloggiare la nostra cara vecchia Professional. Montandola in quel punto è chiaro che non potrò ricollegarla ai due conduttori in fibra del cablaggio Fakra in plancia. O allungo la fibra fino al vano bagagli, o la sfilo in toto e me ne frego completamente.
Detto fatto: via le plastiche, via i passacavi, via i tappetini, via i sedili, via la consolle centrale, via tutta la moquette ed ecco che fine fa la rete MOST:

Me la ritrovo sul pavimento. Un particolare dei due capi di connessione:

Basterà ricollegare il cappuccio originale ad uno dei due capi e connettere l’altro alla sorgente originale. Problema tagliandi RISOLTO.

Passo numero 2: ricablare il Can-Bus e aggiungere due nuovi altoparlanti

Passiamo quindi al Can. Sfortunatamente i segnali dei pdc posteriori vengono veicolati sugli altoparlanti posteriori e i segnali dei pdc anteriori e degli avvisi sugli altoparlanti anteriori. Quindi non ci basta ricollegare il pin 9 e 11 dei segnali High e Low della rete, ma dobbiamo anche montare due cicalini esterni sotto un canale anteriore ed uno posteriore della Professional. Ecco i due nuvi speaker pronti a farci assaporare tutta la qualità dei “beep” della nostra serie 1:

Il particolare della terminazione (fast-on e guaina termorestringente, che non fa mai male)

Qualche prima verifica degli ingombri. Rete MOST riposizionata, manderò poi una lettera di variazione delle tabelle del WDS, mi sa, dato che ora la diagnosi anzichè sotto il volante è dietro le lampade del gruppo ottico posteriore…

Ed un ultima vista generale prima di rimontare i fianchetti di copertura.

Riaccendiamo la macchina, rimettiamo la retro e finalmente funziona tutto. In più avendo sfilato la rete in fibra ed avendola riconnessa comunque alla radio, ai tagliandi non ci saranno storie.

CAN-BUS OK!
MOST OK!

Stay Tuned…


Azioni

Information

23 responses

14 04 2008
gino

possiedo

14 04 2008
gino

possiedo 1 bmw 525 touring del 2002 con impianto audio-navy e computer di bordo.vorrei amplificare i diffusori anteriori con 1 ampli esterno j&bl gto 75.2 2 ch dotato di ingresso diffusori alto livello.il mio problema e’ individuare i fili che collegano la sezione front dei diffusori,lasciando che l’ampli di serie bmw continui ad alimentare la sezione rear.la vettura monta 6 diffusori anteriori(2 woofer-2 mid-2 twideer).la sezione rear 2 twideer e 2 woofer incassati nel tetto e sub in fianchetto baule.quali sono i cavi che portano il segnale ai diffusori anteriori?posso utilizzare l’ingresso diffusori alto-livello del j&bl o devo interporre 1 processore di segnale?..grazie,gino

15 04 2008
Davide

I colori dei cavi non glieli so dire di certo, bisgona smontare e verificare “a mano”.

Statisticamente gli Hi-Level dei finali solitamente fanno abbastanza bene il loro lavoro. Al massimo, dovesse sentire che qualcosa non funziona come dovrebbe (fruscii, ronzii, bump ecc.ecc.) potrebbe essere buona cosa un convertitore di segnale…

8 05 2008
Jacopo

Buon giorno possiedo anche io una BMW serie 1 e volevo sapere più o meno cosa veniva a costare un lavoro come quello visto in questa pagina.

grazie per l’attenzione e complimenti pe l’ottimo lavoro

Jacopo

8 05 2008
Davide

Meglio che non te lo dico….

Un intervento tale e quale, esclusa ancora la sezione navigazione, resta sui 1500€ circa tutto incluso, componenti e installazione.

16 06 2008
Roberto

sto acquistando una serie 1 versione con radio business e impianto originale….per ora!come ap che misure trovero’ sia in ant che nel posteriore?se comincio con la sostituzione degli ap quali sono i consigliabili?grazie de Roberto IZ1JXZ

28 06 2008
giovi

Prima di tutto complimenti per la bella e dettagliata recensione…ho visto nelle foto l’installazione del parrot e volevo sapere se è stato installato con il tastierino originale o con l’interfaccia per utilizzare i comandi al volante; se hai utilizzato i comandi al volante hai sicuramente collegato il can high e il can low dell’interfaccia multican a quelli dell’auto. Potresti per cortesia darmi il codice colore dei due cavi (can high e can low), ho anch’io una serie 1 ma in fase di installazione del vivavoce non sono riuscito ad individuarli e alla fine ho installato il tastierino del parrot per comandare il tutto. Grazie ciao

4 07 2008
Andrea

Ciao.
Qualcuno mi saprebbe dire se e che woofer si può mettere in predisposizione sulla portiera della serie 1?

P.S.
Ottimo tutorial… molto utile!

30 07 2008
cristian

ciao sono cristian da milano ho ordinato un 320 . sono affascinato da quello che hai scritto mi hai salvato da mille problemi che sarebbero arrivati 1 a 1. a me piace smanettare sulle auto ma adesso sono un pò preoccupato mi sa che mi ci metto dopo le vacnze.tenete il cell. acceso. ciao buone vacanze

26 01 2009
tob

è un casino…io ho una E92 con radio professional e volevo cambiarla ma vedendo cosa bisogna fare…beh meglio tenersi quella originale x_x

11 05 2009
lucio

possiedo una bmw serie 1 ………..vorrei sapere il colore del cavo odometrico,per poter risparmiare i soldi della centralina.GRAZIE vorrei salutare tutta la redazione per la cortese attenzione.ottimo sito..ciao

17 08 2009
Dario

Ciao , io ho una serie 3 E90 con radio Professional e impianto hi-fi a 10 altoparlanti . Ho solo i PDC posteriori , e il computer di bordo .
Se tolgo la radio e monto un interfaccia riesco a pilotare anche i PDC posteriori ?
Avrò errori sul most bus ?
Attendo cortesemente una risposta, ve ne sarei gratissimo …

22 10 2009
manzo

ottima guida, però non si possono più vedere le foto! potete ricaricarle? grqazie, ciao!

20 12 2009
gianpi

ciao a tutti io ho appena acquistato una serie 1 con impianto professional 14 altoparlanti ma non sono sicuro che sia l impianto che ho appena descritto , ce qualcuno che possa dirmi come faccio a verificare se non ho preso una fregatura?

2 04 2010
miky

Io ho una serie 1 con impianto business ho montato il professional e funziona tutto tranne il pdc posteriore ed i segnali di bep vari, come posso risolvere ? grazie.

5 05 2010
francesco barabino

Ma è possibile sostituire la business con la professional post vendita su bmw1 alla conce mi hanno detto no: AIUTO!!!!!!!!!!!!!!

19 11 2010
Cristiano

Eccomi di nuovo…. Ciao a tutti….
Un altra domandina….
Ho ovviato anche io il problema della serie 1 con navigatore business i Drive II
istallando la centralina della MTX RE-Q5 ….. fino qui tutto ok…diciamo che mi va piu che bene cosi…
Ma l’unica cosa che non sono riuscito a risolvere… è un problema di (Bump) credo si chiami cosi…
Praticamente funziona tutto perfetto fino a quando non vado per spengere la macchina,e magari nello spengimento del motore,o metre levo la chiave dal quadro, e come se rimanesse un segnale sporco dentro il sub-woofer , e non sulle altre casse.
Un rumore come dei tonfi….fino a quando non si spengono tutti servizi della macchina una volta chiusa.
oppure per ovviare il problema basta che riaccendo l’impianto dò una alzatina di volume, come se gli mandassi dei segnali forti…e come per magia… il tonf tonf smette…
Ma questa cosa non la fa sempre ogni volta che accendo e spengo la macchina… ma dipende da come gli girano!
Hihihihih
Come posso risolvere… Condensatore ??? Sostituendo l’ampli dedicato per il sub-woofer….
Grazie……

26 11 2010
vincenzo

Buon giorno, ho un 130i con impianto professional… vorrei montare un’autoradio 2 din con connessione bt, ipaod/iphone e camere posteriore, secondo lei è fattibile dato che la mia vettura ha la fibra ottica ??? ovviamente ho i pdc comandi al volante ecc… ecc…
Sicuro di una sua risposta auguro buona giornata
Vincenzo

31 01 2012
Emanuele

Salve, mi chiamo Emanuele… Avrei bisogno di qualche info…Vorrei installare sulla mia bmw serie 1 del 2008 una sorgente clarion nz501 al posto dell’autoradio originale business (quindi senza fibra ottica most cablata)…vorrei sapere se è possibile o meglio se esiste un interfaccia(che non sia una cicalino ma che abbia un suono abbastanza gradevole) che permetta di ripristinare gli avvisi sonori (gong) dell’auto tipo cinture disinserite, riserva carburante, portiere aperte ecc… che a quanto ho potuto leggere in internet si perdono togliendo l’autoradio originale…Attendo cortesemente risposta.
Cordiali saluti
Emanuele

18 09 2013
Carmine

Vi ringrazio per le informazioni che condividete che mi hanno fatto inquadrare il mio problema.Ho acquistato 9 mesi fa una bmw 118d ed avevo chiesto se fosse stato possibile sostituire la radio originale bmw , che non so se era prof o business, con una con navigatore e mi è stato detto di si.Mi hanno installato una radio 1 din ma all’ atto del ritiro mi hanno detto che i comandi al volante non andavano perché dovevamo reperire una interfaccia canbus.Dopo 4 mesi di insistenze mi hanno messo questo scatola e non mi hanno restituito la mia radio bmw .Li sto chiamando ancora oggi.
4 giorni fa la chiusura centralizzata impazzisce.La porto in bmw e mi dicono che non possono riparare la macchina senza la radio originale.Leggendo tutto quanto avete scritto direi che sono nei guai.Se smonto tutto quanto perdo la garanzia bmw e,a dire della bmw ,la macchina continuerà a dare altri problemi.Che cosa mi consigliate?Grazie

2 12 2014
Domenico

Salve, mi chiamo Domenico e possiedo una serie 1e 87del 2005 con sistema navi business… vorrei chiedere se è possibile montare un autoradio aftermarker della Dynavin, sulla plancia, mantenendo lo schermo a scomparsa originale e il rispettivo Joystick con i relativi comandi al volante e tutte le sue funzioni… Grazie in anticipo

22 07 2015
georgzintlt5

Pare che nelle sostanziali tre versioni di sistemi originali (stereo, hi-fi e top … auconmonitor.wordpress.com

28 07 2015
gottwaldwarneckep9

CAPITOLO 2 – L’amplificatore originale/booster … amplificatore.wordpress.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: