Matteo su Renault Clio

2 05 2008



Un veloce assaggio del primo grosso step di lavorazione sulla Clio di Matteo, terminato in questi giorni.
Nella Slide potrete vedere un’immagine “prima della cura”, con i primi due amplificatori (Boston e Denon) ora arrivati a tre con l’aggiunta di un Phoenix Gold RSD250.2 dedicato per i woofer, lasciando l’ottimo GT22 per la parte subwoofer, un G21044 sempre della stessa casa.
I primissimi e prossimi interventi vedranno la sostituzione e lo spostamento del tweeter dalla posizione “di serie” verso la base del montante, la sostituzione della rete di filtraggio con una “migliorata”, utilizzando componenti chiaramente Mundorf, l’installazione di una sorgente più performante, con un buon sistema di allineamento dell’immagine ed equalizzazione, ed infine la rimozione della batteria originale a favore di un accumulatore ad alte prestazioni.
Tutte le elettroniche risultano nascoste nel classico doppio fondo, vicino al quale troviamo anche un Super Cap da 0.5 F (che andremo poi probabilmente ad eliminare) ed un distributore con protezione AFC, voltmetro e led di indicazione di continuità sulle linee.
La rimozione di tale struttura è semplice e veloce, in modo da poter accedere sia a tutte le elettroniche che al vano ruota per eventuali e malaugurate forature.

L’ascolto è piuttosto naturale, poco affaticante, manca chiaramente una qualsivoglia corretteza dell’immagine sonora, per ora (la sorgente Clarion non dispone di alcun tipo di elaborazione digitale del suono), ma la timbrica presentata dagli altoparlanti è davvero di alta qualità, complice sopratutto per quel che riguarda la gamma medio-bassa e bassa l’installazione del woofer su supporto dedicato in legno ed il trattamento acustico mirato e studiato appositamente per quelle portiere.
La medio alta è cristallina, il woofer sale molto bene (ottimo, in questo caso, il RES 180FVO) mentre il tweeter è leggermente più difficile per quel che riguarda la sua presenza e la sua alta sensibilità. La sostituzione del RES Micro 25 con il RES TM32ND è dettata anche da questo fattore: migliorare ulteriormente il fronte sonoro tramite un corretto alloggiamento e garantire una timbrica ancor superiore utilizzando un driver meno graffiante, sempre e comunque molto preciso ed in grado di scendere maggiormente in frequenza.

A conti fatti, un ottimo sistema: non troppo costoso, non troppo ingombrante, non troppo a vista, di alta qualità e quando serve anche di buona pressione ed impatto.

Stay Tuned!!!


Azioni

Information

One response

20 05 2008
Teo

Grazie davide sei stato gentile a mettere le fotine della mia clio.. ho ordinato i montanti, appena m arrivano te li porto cosi cn calma facciamo il lavoretto.. c sentiamo presto, salutami mattia e va “a piano” cn la motoo!! ciao

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: